Tuesday, 18 January 2011

Lituania più grande grazie a Stalin e Hitler

Rendiamo noto, in questa occasione, un aspetto tanto trascurato quanto importante, quando si narrano le vicende storiche delle cosiddette Repubbliche Baltiche (Estonia, Lettonia e Lituania) nel corso del XX secolo.
Giustamente si narra dell’aggressione sovietica e dell’annessione forzata all’URSS, durata dalla fine della Seconda Guerra Mondiale all’inizio degli Anni 90 di tutte e tre le Repubbliche. Altrettanto giustamente si ricordano l’oppressione dell’invasore, la limitazione di ogni libertà personale, il tentativo del governo centrale di cancellare le identità nazionali e, ultimo ma non da meno, la deportazione in Siberia di decine di migliaia di abitanti.
Ma un esame approfondito della situazione demografica e territoriale di oggi, unita ad una rilettura accurata di ogni cronaca storica, lasciano emergere che la Lituania, a differenza di Estonia e Lettonia che subirono una forte russificazione e delle mutilazioni territoriali, invece è uscita fuori dall’esperienza sovietica con alcuni innegabili vantaggi rispetto all’agosto 1939: un territorio ingrandito del 25%, contenente un porto sul Mare Baltico, che prima non c’era, ed una bellissima città sottratta alla Polonia, dove è stata trasferita la capitale. Inoltre la Lituania non conosce la problematica derivante da una forte presenza di minoranze di lingua russa, stanziatasi invece in Estonia e Lettonia nel periodo sovietico.
Spesso ai giovani Lituani di oggi viene fumosamente insegnato che il loro Stato fu vittima del Patto Molotov-Ribbentrop. Più oggettivamente, andando a rileggere attentamente il testo di quanto stabilito a Mosca il 23 agosto 1939, sembra proprio che all’esordio del secondo conflitto mondiale la Repubblica di Kaunas non sia stata vittima, bensì complice di Stalin e Hitler, almeno all'inizio della guerra.

5 comments:

  1. Very interesting! I didn't know their territory was larger after WWII than it was before the war.

    ReplyDelete
  2. Interesting article! and nice Memel stamp! Are you sure you are not a philatelist??

    ReplyDelete
  3. That's interesting. Now according to the law regarding secession from the USSR the territories added after accession should have been handed back at the time of leaving the union.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Your point of view is very interesting...

      Delete

Palun, sisestage oma kommentaar...
Per favore, lasci un commento qui...
Please, enter Your comment...